venerdì, Maggio 14, 2021

NUOVA PARTNERSHIP ‘GREEN’ TRA ENI E STATOIL

Must read

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

Innovativo l’obbiettivo così come le modalità di comunicazione con cui Eni e Statoil hanno annunciato l’avvio di un nuovo progetto di collaborazione.

La corporation italiana e la conglomerata energetica norvegese hanno infatti reso noto, per mezzo dei rispettivi profili Twitter, di aver sottoscritto un accordo per lo sviluppo di nuove iniziative nel campo delle energie rinnovabili con l’obbiettivo di costruire un futuro energetico ‘low carbon’.

“Abbiamo firmato un accordo con Eni per lo sviluppo di progetti nelle energie rinnovabili” ha twittato Statoil. “Valuteremo progetti ‘greenfiel’ (in aree aree libere da costruzioni o vincoli pre-esistenti), collaborazione in aree dismesse, attività di ricerca e sviluppo e l’integrazione di soluzioni di energia rinnovabile in campi di petrolio e gas già esistenti”.

Al momento non è chiaro come questa collaborazione si concretizzerà nei fatti, ma la testata specializzata britannica ReNews, che riporta la notizia, parla espressamente della costituzione di una nuova joint-venture tra Eni e Statoil, che peraltro collaborano già in svariate attività tradizionali, specialmente nell’offshore del Mare del Nord.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...