venerdì, Aprile 23, 2021

PER SAIPEM UN NUOVO CONTRATTO OFFSHORE IN ARABIA SAUDITA

Must read

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

Saipem ha firmato con Plambeck Emirates LLC, azienda di soluzioni nel campo delle rinnovabili con sede ad Abu Dhabi, un MoU (memorandum of understanding) e un accordo esclusivo per lo sviluppo e la realizzazione di un parco eolico offshore galleggiante.

Nelle prossime settimane – spiega il contractor italiano nella sua nota – avranno inizio le fasi del progetto tramite Plambeck Saudi, società di Plambeck situata a Riyad. I partner impiegheranno la propria esperienza e il know how per realizzare un progetto innovativo, in linea con la Vision 2030, la strategia saudita per favorire lo sviluppo del Paese.

Saipem potrà avviare le attività dopo la sottoscrizione degli accordi finanziari al termine della fase progettuale, a seguito della quale verrà firmato il contratto in base al quale Saipem si occuperà dell’ingegneria, della progettazione, della costruzione e dell’installazione dell’intero progetto e dei relativi servizi.

Francesco Balestrino, Renewables e Green Tech Product Manager della divisione Xsight di Saipem, ha commentato: “Riteniamo che il mercato eolico in Arabia Saudita possa essere sostenuto da soluzioni innovative per la costruzione di parchi eolici offshore come la tecnologia di Saipem, Hexafloat, con programma accelerato e costi ridotti. Avviare il nuovo mercato in Arabia Saudita è un’importante opportunità da cogliere e siamo pronti con Plambeck per questa nuova sfida”.

Norbert Plambeck, azionista di Plambeck Emirates LLC, ha aggiunto: “Lo sviluppo del progetto eolico galleggiante offshore da 500 MW è parte del nuovo concetto di “Wind Market” da 5 GW, che è stato proposto all’Arabia Saudita. Siamo molto orgogliosi di avere un global solution provider con esperienza a livello internazionale come Saipem, con cui intraprendere le prossime fasi di sviluppo del progetto. Inoltre, l’implementazione del progetto con Saipem, solido gruppo internazionale, è già tecnicamente assicurata”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...