martedì, Ottobre 26, 2021

PRONTA A DEBUTTARE LA PRIMA NAVE ALIMENTATA A GAS ETANO

Must read

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

E’ pronta a debuttare la Navigator Aurora, prima nave commerciale il cui motore verrà alimentato a gas etano, uno dei principali componenti del gas naturale, insieme al metano.

Questa unità è stata costruita nel 2016 per il trasporto di GPL (Gas da Petrolio Liquefatto) o etilene, e nasceva dotata di un motore duel fuel HFO/LNG, ovvero in grado di bruciare sia carburante tradizionale (Heavy Fuel Oil) che gas naturale liquefatto.

Dopo un lungo lavoro preparatorio (iniziato già prima della costruzione di questa nave, e durato 4 anni) che ha visto la collaborazione dell’armatore, la compagnia Navigator Gas, del noleggiatore Borealis, del produttore di sistemi di propulsione MAN Energy Solutions, del fornitorie di impianti per lo stoccaggio del gas TGE e il registro navale ABS (che ha classificato la nave e ha certificato la procedura di conversione), la Navigator Aurora è stata scelta come destinataria di questo refitting che l’ha resa la prima unità alimentata a etano.

Al termine di una serie di test svolti presso il cantiere giapponese Kawasaki, sono quindi iniziati i lavori di conversione, eseguiti mentre la nave si trovava ancorata a Frederikshavn, in Danimarca. Ora il motore dual fuel della Aurora Navigator da HFO/LNG è diventato HFO/Etano, potendo bruciare, in alternativa al carburante tradizionale, etano invece che GNL.

“Il successo di questa conversione è il culmine di un lavoro di stretta cooperazione durato 4 anni tra Navigator Gas, Borealis, ABS, ABS Consulting, TGE, MAN Diesel & Turbo, Northern Marine e l’amministrazione della Liberia, dove è registrata la nave” ha commentato Mark Macey, Gas Fleet Manager di Navigator Gas.

“Questa modifica è pienamente rispettosa di tutte la attuali norme sulle emissioni navali e ci consente di essere tra i primi ad aver adottato misure per rispettare i nuovi limiti alle emissioni di zolfo che entreranno in vigore nel 2020” ha aggiunto Paul Flaherty, Direttore flotta e operazioni tecniche di Navigator Gas.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...