venerdì, Aprile 23, 2021

TOTAL CEDE A SHELL LA SUA QUOTA DEL RIGASSIFICATORE HAZIRA LNG

Must read

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

Total ha deciso di cedere la sua partecipazione di minoranza nel rigassificatore indiano Hazira LNG, ma resterà comunque presente nel subcontinente garantendo forniture di GNL.

A riferire di quest’operazione è la stessa major francese, che in una nota rivela di aver firmato con Shell una Letter fo Intent (LOI) per la cessione del proprio 26% di Hazira LNG. Shell, già azionista di maggioranza della società che gestisce l’impianto, ne diventerà così l’unico socio, anche se Total continuerà ad essere un fornitore della sua ex partecipata.

Parallelamente, Total ha infatti firmato anche un accordo per vendere 0,5 milioni di tonnellate di GNL all’anno a Shell per i prossimi 5 anni, per rifornire il mercato indiano e dei paesi vicini. I carichi avranno origine dal portfolio internazionale GNL di Total e inizieranno ad essere consegnati a partire dai primi mesi del 2019.

“Questo deal consente a Total di generare valore dalla cessione di un asset, mentre i contratti di vendita del GNL ci garantiscono di mantenere un buon equilibrio nel nostro portfolio internazionale” ha detto Philippe Sauquet, Presidente della divisione Gas, Renewables and Power di Total. “Restiamo impegnati a fornire il subcontinente indiano, un mercato strategico che sta sperimentando una forte crescita della domanda di gas naturale liquefatto”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...