venerdì, Aprile 23, 2021

SAIPEM: 190 MILIONI DI DOLLARI DI NUOVI CONTRATTI OFFSHORE IN NORD EUROPA E MEDIO ORIENTE

Must read

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

Saipem ha ottenuto nuovi contratti offshore in Nord Europa e in Medio Oriente, per un valore complessivo di 190 milioni di dollari.

Una serie di incarichi, in particolare, riguarda attività di drilling offshore che si svolgeranno nell’offshore norvegese, dureranno 10 mesi e richiederanno l’utilizzo del mezzo semi-sommergibile di sesta generazione Scarabeo 8 in grado di operare in condizioni ambientali estreme.

Il primo contratto – spiega Saipem in una nota – è stato assegnato da A/S Norske Shell riguarda la perforazione di un pozzo opzionale relativo al contratto precedentemente assegnato e annunciato lo scorso dicembre. Il secondo è stato invece firmato con da Total E&P Norge A/S per la perforazione di un pozzo in diretta continuità con il completamento delle operazioni condotte per A/S Norske Shell. Entrambi i contratti sono inclusi nelle acquisizioni del primo trimestre 2018.

Inoltre, è stato firmato un contratto con Aker BP per la perforazione di 4 pozzi più 2 opzionali. I lavori sono previsti iniziare verso la fine del quarto trimestre del 2018, a seguito del completamento delle operazioni per Total E & P Norge A/S.

In ambito E&C offshore, invece, Saipem si è aggiudicata un progetto di decommissioning nelle acque britanniche del Mare del Nord assegnato da ConocoPhillips Ltd.

Infine, Saipem si è aggiudicata un nuovo progetto nel Golfo Arabico. I lavori comprendono l’ingegneria, la costruzione, l’installazione offshore e il commissioning di una nuova condotta per il trasporto di greggio. Il contratto è stato assegnato da Aramco Gulf Operations Company, Limited (AGOC) e Kuwait Gulf Oil Company (K.S.C) (KGOC), che operano congiuntamente come Al Khafji Joint Operations (KJO).

Stefano Cao, amministratore delegato di Saipem, ha commentato: “I nuovi contratti nel drilling offshore confermano la strategia dell’azienda in questo segmento, orientata a consolidare relazioni anche con nuovi clienti in attesa di un ulteriore recupero in questo mercato. Inoltre, grazie alla nuova assegnazione nell’E&C offshore, Saipem consolida ulteriormente la sua presenza e le sue competenze in un business strategico come il decommissioning”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...