lunedì, Aprile 22, 2024

Scoperte nuove riserve di petrolio e gas in Romania

Must read

TotalEnergies completa l’acquisto di SapuraOMV in Maesia

Dopo che, alla fine del gennaio 2024, TotalEnergies aveva acquisito il 50% degli interessi di SapuraOMV Upstream Sdn, un operatore indipendente di gas malese,...

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

OMV Petrom S.A., la più grande società in Romania e il maggior produttore di petrolio e gas nell’Europa sud-orientale, ha annunciato la scoperta di nuove riserve di petrolio e gas naturale nel sud della Romania, più precisamente nelle regioni di Oltenia e Multenia.

Le scoperte sono avvenute a fronte di un investimento di circa 21 milioni di dollari in perforazioni esplorative svoltesi nel periodo compreso tra il giugno 2022 e l’aprile 2023. Queste riserve potrebbero fornire circa 30 milioni di barili equivalenti di petrolio.

La Romania produce petrolio greggio e gas naturale da oltre 150 anni e, in queste condizioni, identificare nuove risorse richiede uno sforzo significativo. Il nuove scoperte contribuiranno a ridurre il declino della nostra produzione e alla continuità dell’approvvigionamento di prodotti essenziali per l’economia.”, è stato il commento di Christian Hubati, membro dell‘Executive Board di OMV Petrom e responsabile delle attività di esplorazione e produzione.

Le risorse trovate, che dovrebbero corrispondere a circa tre quarti della produzione 2022 di OMV, sono suddivise in tre aree:

la prima area esplorativa è quella di Verguleasa, dovrebbe garantire un totale di circa 20 milioni di bep (barile di petrolio equivalente) ed è la più grande scoperta di Petrom negli ultimi anni. Si trova nelle vicinanze di un altro giacimento e ciò favorirà le operazioni di estrazione;

la seconda area è quella di Târgoviște, che dovrebbe fruttare circa 6 milioni di bep ed è in fase di preparazione;

la terza area, infine, è quella di Târgu Jiu, che fornirà 7 milioni di bep ed è in fase di preparazione per un tie-in.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

TotalEnergies completa l’acquisto di SapuraOMV in Maesia

Dopo che, alla fine del gennaio 2024, TotalEnergies aveva acquisito il 50% degli interessi di SapuraOMV Upstream Sdn, un operatore indipendente di gas malese,...

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...