lunedì, Luglio 22, 2024

Shell interrompe l’investimento sui biocarburanti in Europa

Must read

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Shell Nederland Raffinaderij BV, controllata di Shell, ha deciso di interrompere i lavori di costruzione dello stabilimento per la creazione di biocarburanti, sito presso lo Shell Energy and Chemicals Park di Rotterdam, nei Paesi Bassi.

L’impianto, la cui costruzione era stata decisa nel Settembre 2021, avrebbe dovuto produrre 820mila tonnellate di SAF, Sustainable Aviation Fuel, all’anno.

Leggi anche: NEXTCHEM si è aggiudicata un contratto per la gassificazione in un impianto USA

La motivazione principale di questa scelta è da ricercare nelle difficili condizioni di mercato attuali: “Sospendere temporaneamente la costruzione in loco ora ci consentirà di valutare il modo più commerciale per procedere con il progetto“, ha affermato infatti Huibert Vigeveno, direttore Downstream, Renewables and Energy Solutions di Shell.

Siamo impegnati nel nostro obiettivo di raggiungere emissioni nette pari a zero entro il 2050, con carburanti a basse emissioni di carbonio come parte fondamentale della strategia di Shell per aiutare noi e i nostri clienti a decarbonizzare in modo redditizio e continueremo a utilizzare il capitale degli azionisti in modo misurato e disciplinato, offrendo più valore con meno emissioni“, ha poi concluso.

OilGasNews.it vi invita alla quarta edizione del PGE – Pipeline&Gas Expo, in programma a Piacenza nel 2026

Latest article

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...