mercoledì, Febbraio 28, 2024

Sinopec vuole il Kazakistan: colloqui con il Primo Ministro

Must read

Festa di Eni per il primo carico di GNL dal Congo

È in produzione, in Congo, il primo carico di Gas Naturale Liquefatto appartenente al progetto Congo LNG di Eni. A festeggiare il primo carico sono...

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

Sinopec (China Petroleum & Chemical Corporation), colosso petrolifero e petrolchimico integrato cinese, ha mostrato interesse in una possibile partecipazione in progetti nei propri settori di competenza sul suolo kazako.

I rapporti tra i due Paesi sono già buoni, dal momento che Sinopec è attiva sul territorio tramite un partenariato per la produzione di polietilene e grazie a vari contributi che la società cinese ha apportato a grossi progetti energetici kazaki, come per esempio l’ammodernamento della raffineria petrolifera di Atyrau.

Per questo motivo la questione è già stata discussa tra il Primo Ministro del Kazakistan Alikhan Smailov e Yu Baocai, presidente di Sinopec Corporation.

La cooperazione nel settore energetico tra il Kazakistan e la Cina sta crescendo rapidamente, e questo contribuisce significativamente a migliorare il benessere delle persone in entrambi i Paesi”, ha commentato Baocai.

Attualmente Sinopec è impegnata – insieme alla compagnia petrolifera statale kazaka KazMunayGas e la compagnia petrolchimica russa Sibur – per un nuovo impianto della produzione del polietilene.

Una decisione definitiva sull’ingresso di Sinopec in Kazakistan per quangto riguarda le trivellazioni dovrebbe essere raggiunto entro il primo semestre 2024.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Festa di Eni per il primo carico di GNL dal Congo

È in produzione, in Congo, il primo carico di Gas Naturale Liquefatto appartenente al progetto Congo LNG di Eni. A festeggiare il primo carico sono...

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...