mercoledì, Febbraio 28, 2024

SNAM CONVOCA A ROMA GLI ‘STATI GENERALI’ DELL’IDROGENO

Must read

Festa di Eni per il primo carico di GNL dal Congo

È in produzione, in Congo, il primo carico di Gas Naturale Liquefatto appartenente al progetto Congo LNG di Eni. A festeggiare il primo carico sono...

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

Rappresentanti delle istituzioni, a partire dal premier Giuseppe Conte, e top manager dell’industria hanno accolto l’invito di Snam e sono accorsi nella Capitale per confrontarsi sul futuro dell’idrogeno e sul ruolo di questo combustibile nei processi di transizione energetica in atto.

L’occasione è “The Hydrogen Challenge – 2019 Global ESG Conference”, evento di 2 giorni organizzato dalla corporation italiana per approfondire tutti gli aspetti legati all’idrogeno “come vettore energetico pulito del futuro, nel contesto della lotta ai cambiamenti climatici e della crescente integrazione dei fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nelle strategie delle imprese”.

Nel corso della convention, che si è aperta oggi (10 ottobre; ndr) nella location romana de ‘La Lanterna’ ed è patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), con il supporto dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE), di Hydrogen Europe e H2IT e l’intervento del Direttore Generale di IRENA, verranno presentati i risultati degli studi condotti sul tema da istituti di ricerca di primaria importanza, “che confermano – assicura SNAM – il ruolo dell’idrogeno come attore determinante per un futuro decarbonizzato”.

Nutrita la presenza di alte cariche istituzionali: oltre al Presidente del Consiglio interverranno infatti, nel corso delle 48 ore, il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e il Presidente Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente Stefano Basseghini. Al completo, ovviamente, i vertici aziendali di SNAM, a partire dal Presidente Luca Dal Fabbro e dal CEO Marco Alverà, così come ricco è il carnet di rappresentanti delle società private attive a vario titolo nel settore energetico, tra cui spiccano – solo per citare alcuni nomi (ma il programma della 2 giorni è fitto) – Silvia Candiani (CEO Microsoft Italia), Martina Cheung (Presidente S&P Global Market Intelligence), Eduard Ruijs (Direttore Generale Blackrock Global Energy & Power Infrastructure Funds), Ugo Salerno, Presidente e CEO del Rina, Michele Stangarone, Presidente Nuovo Pignone.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Festa di Eni per il primo carico di GNL dal Congo

È in produzione, in Congo, il primo carico di Gas Naturale Liquefatto appartenente al progetto Congo LNG di Eni. A festeggiare il primo carico sono...

Accordo tra Equinor e Deepak Fertilizers per fornitura di GNL

La norvegese Equinor ha firmato un accordo della durata di 15 anni con Deepak Fertilizers, società petrolchimica indiana, per la fornitura di gas naturale...

Cronos-2 estende le partecipazioni di Eni nel Blocco 6

Con un comunicato stampa Eni ha oggi annunciato che la trivellazione effettuata nel pozzo Cronos-2, al largo di Cipro, ha portato i risultati sperati....

Uno studio di Shell ha rivelato che la domanda globale di GNL è destinata a salire

Secondo lo studio “GNL Outlook 2024” effettuato da Shell, la domanda globale di gas naturale liquefatto salirà notevolmente entro il 2040. Il fattore principale di...

La raffineria Sarroch di Saras passa al gruppo Vitol

La società olandese Vitol ha acquisito il 35% delle azioni di Saras, storica azienda italiana attiva nel campo della raffinazione di petrolio fondata dalla famiglia Moratti nel...