venerdì, Aprile 23, 2021

INTESA SANPAOLO VALUTA UN FINANZIAMENTO AL PROGETTO RUSSO ARCTIC LNG 2

Must read

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

La banca Intesa Sanpaolo starebbe valutando di prendere parte al finanziamento del maxi-progetto russo Arctic LNG 2, in cui è coinvolta anche Saipem.

A rivelarlo – secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters – è stato Antonio Fallico, alla guida della divisione russa dell’istituto finanziario italiano.

Arctic LNG 2, progetto guidato dalla corporation russa (privata) del gas Novatek, vede coinvolti altri top-player internazionali del settore energetico come la francese Ttotal, le cinesi China National Petroleum Corp e CNOOC e il consorzio giapponese Arctic LNG.

A realizzare gli impianti di liquefazione del gas naturale che sorgeranno nel distretto di Tazovsky, situato nella regione amministrativa autonoma di Yamal – Nenets, nella parte occidentale della penisola di Gydan, in Russia, sarà un consorzio guidato da TechnipFMC, di cui fa parte anche Saipem, che parteciperà (tramite due diversi contratti) sia alla costruzione di piattaforme a gravità in cemento (Gravity Based Structures) che di tre linee di gas naturale liquefatto, ciascuna con una capacità di circa 6,6 milioni di tonnellate per anno (MTPA).

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...