lunedì, Luglio 22, 2024

Snam – Ipotesi Piombino per le navi da rigassificazione commissionate dal MiTE

Must read

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...

Recentemente il MiTE ha affidato a Snam, leader europeo nella progettazione di infrastrutture energetiche, l’acquisto e il noleggio di due navi da rigassificazione (FSRU), imbarcazioni per lo stoccaggio del gas naturale liquefatto che viene poi riconvertito allo stato gassoso a bordo dell’unità stessa.

Questo processo termina con l’immissione del gas naturale nella rete del gas sulla terraferma. La questione sul dove collocare questi rigassificatori però è ancora aperta.

L’ipotesi più plausibile è quella del porto di Piombino (Toscana), dove Snam ha tenuto un incontro tecnico con il presidente dell’autorità Portuale, Luciano Guerrieri, e il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, per verificare la fattibilità dell’operazione.

I punti chiave dell’incontro sono stati il livello di profondità del mare, circa 20 metri, la modalità di immissione del gas nella rete e la compatibilità del rigassificatore con le attività ordinarie del porto di Piombino (oltre alla pesca e al turismo).

OilGasNews Vi invita alla seconda edizione di PIPELINE & GAS EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente ai settori del mid-stream e delle reti distributive GAS, OIL & WATER. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...

Saipem si aggiudica due contratti in Arabia Saudita

Saipem è riuscita ad aggiudicarsi due grossi contratti offshore in Arabia Saudita, nell'ambito del progetto Long-Term Agreement di Saudi Aramco. Secondo uno dei due...