lunedì, Ottobre 3, 2022

TECNOLOGIE IN MOSTRA ALLA CONFERENZA GNL DI NAPOLI

Must read

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Non solo convegni e teoria alla Conferenza GNL, che si svolgerà a Napoli – presso il Palazzo dei Congressi della Mostra d’Oltremare – il 10 e 11 maggio.

Parallelamente avrà infatti luogo anche la seconda edizione di Expo GNL infatti verranno esposti nella struttura fieristica partenopea anche una serie di importanti innovazioni tecnologiche legate all’utilizzo del gas naturale liquefatto come carburante per mezzi stradali pesanti: saranno presenti il primo camion full-GNL mai circolato sulle strade del Sud Italia (Stralis full GNL da 400 CV dell’Iveco), su cui sarà possibile effettuare percorsi di prova, un’autobotte con erogatore mobile e serbatoi criogenici per il metano liquido (della società HVM). Nei vari stand – tra cui quelli di Edison, Liquigas, BRN Bernardini, DNV – GL, OLT, Polargas, Boldrin Group, Cotrako, 4CORE – Gainn, Fores Engineering, Liquimet, MES, SAFE, SNAM, Strategie, Tecnogas, Wartsila – saranno poi illustrati progetti e prodotti dell’intera filiera del GNL di piccola taglia per i trasporti marittimi, terrestri pesanti e per le industrie e le reti isolate.

Informazioni e approfondimenti saranno poi forniti dagli esperti delle associazioni Assogasliquidi e NGV Italy.

L’argomento è di sicuro interesso, considerando – ricordano gli organizzatori di Conferenza GNL – l’uso del gas liquido nei trasporti pesanti stradali si sta diffondendo rapidamente in Europa e nel Centro Nord d’Italia, dove in meno di tre anni sono state realizzate già 10 stazioni di servizio, altre 5/6 sono in costruzione, una altra decina è prevista entro il 2018. I camion a GNL oggi in circolazione sono invece alcune centinaia, ma è previsto che entrino in servizio nei prossimi anni circa 500 nuovi camion (full e dual fuel) ogni 12 mesi.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...