venerdì, Maggio 14, 2021

TENARIS: CONTRATTO MULTI-MILIARDARIO PER LA FORNITURA DI TUBI AD ABU DHABI

Must read

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

Il gruppo multinazionale Tenaris (basato in Lussemburgo ma guidato dall’italiano Paolo Rocca), leader mondiale nella fornitura di tubi e di servizi all’industria oil&gas, ha ottenuto il suo primo contratto negli Emirati Arabi.

La corporation ha infatti ricevuto dalla Abu Dhabi National Oil Company (Adnoc) una commessa quinquennale per la fornitura di tubi e servizi, il cui valore complessivo ammonta a 1,9 miliardi di dollari.

Come spiegato dalla stessa Tenaris in una nota, l’accordo potrà essere prolungato di ulteriori due anni, e fa parte di un’iniziativa messa in campo da Adnoc per garantire “soluzioni di approvvigionamento intelligenti, che aggiungono valore all’attività di perforazione di petrolio e gas a monte e promuovono investimenti e servizi interni”.

Il Presidente di Tenaris, Gabriel Podskubka, si è detto soddisfatto e pronto a supportare “Adnoc con prodotti e servizi di alta qualità per il loro ambizioso programma di perforazione. Siamo molto lieti di vedere riconosciuto il valore che possiamo apportare con le soluzioni Rig Direct in cui collaboriamo a stretto contatto con i clienti, contribuendo a operazioni più sicure ed efficienti”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...