lunedì, Luglio 22, 2024

TotalEnergies e Sonatrach rafforzano ed estendono la propria partnership

Must read

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Si è discusso su tre punti fondamentali durante l’incontro tenutosi ad Algeri tra Patrick Pouyanné e Toufik Hakkar, Amministratori Delegati di TotalEnergies e Sonatrach:

  • Produzione di gas naturale in Algeria.
  • Consegna di GNL in Europa.
  • Sviluppo energie rinnovabili in Algeria.

La produzione di gas naturale, che già avviene congiuntamente tra le due società nei giacimenti di Tin Fouyé Tabankort II e Tin Fouyé Tabankort Sud, verrà aumentata, grazie alla Legge 19-13 varata in Algeria nel 2019, passando così dagli attuali 60.000 a più 100.000 barili giornalieri che verranno raggiunti, plausibilmente, nel 2026.

Per quanto riguarda le consegne di GNL in Europa, invece, gli accordi prevedono che TotalEnergies riceva da Sonatrach 2 milioni di tonnellate annue nel terminal metanifero di Fos-Cavaou, vicino a Marsiglia, in Francia. Ciò contribuirà alla sicurezza energetica francese ed europea.

Per finire, invece, le due compagnie hanno stretto un accordo secondo il quale si impegneranno nello sviluppo congiunto di progetti per quanto riguarda l’energia rinnovabile in Algeria, tra cui l’installazione di impianti fotovoltaici nei siti operativi di estrazione petrolifera, uno studio sulla potenzialità dell’idrogeno verde nel mercato delle esportazioni e un programma di ricerca e sviluppo che possa favorire la transizione energetica.

Dopo l’incontro Patrick Pouyannè ha dichiarato: Sono lieto di firmare questi nuovi accordi con il nostro partner strategico SONATRACH. Testimoniano gli stretti legami di TotalEnergies con l’Algeria, le cui risorse contribuiscono direttamente all’approvvigionamento energetico e alla sicurezza dell’Europa. Siamo inoltre lieti di poter sostenere l’Algeria nella sua transizione energetica e nello sviluppo del suo enorme potenziale per la produzione di energia rinnovabile”.

Latest article

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...