martedì, Febbraio 7, 2023

A RIMINI IL PRIMO ‘PIENO’ DI BIOGNL A UN CAMION EFFETTUATO IN ITALIA

Must read

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Si è svolto ieri (5 novembre; ndr) a Rimini il primo rifornimento italiano di un camion con bioGNL, ovvero gas naturale liquefatto di origine biologica e non da idrocarburi.

L’operazione, la prima di una serie, è stata trasmessa in diretta vide, nel corso di Ecomondo Digital Edition, sulla pagina Facebook del CIB – Consorzio Italiano di Biogas.

L’Italia è tra i primi Paesi europei a produrre biometano e l’obbiettivo è quello di diventare leader a livello continentale in questo segmento, che – se la sua evoluzione seguirà la traiettoria auspicata – potrà contribuire per il 40% al consumo complessivo di GNL entro 3 anni, consentendo una riduzione del 50% della CO2 connessa all’utilizzo di gas naturale liquefatto come combustibile per autotrazione.

Il bioGNL utilizzato per questo primo rifornimento è stato prodotto dall’azienda agricola della famiglia Toninelli di Lodi, soci del consorzio Biogas, ed è stato trasportato fino al distributori GNL di Vulcangas a Rimini. In questa struttura, in circa 7 minuti, è stato rifornito con 400 litri di carburante un camion Iveco Stralis a GNL.

Dopo questo primo ‘pieno’ ne verranno effettuati altri, sia a Rimini che presso altre stazioni di rifornimento di gas naturale liquefatto del gruppo Vulcagas.

 

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...