sabato, Maggio 15, 2021

DEBUTTA IN NORVEGIA LA PRIMA BETTOLINA A GNL DI COSTRUZIONE EUROPEA

Must read

Petrobras firma il contratto per la costruzione della settima unità di Búzios

Petrobras ha firmato un contratto con la società Keppel Shipyard Limited per la costruzione della piattaforma P-78, la settima unità che si installerá nel...

Oxy perde 346 milioni di dollari nel primo trimestre

Occidental Petroleum, una delle compagnie Upstream più importanti degli Stati Uniti, ha dichiarato una perdita di 346 milioni di dollari nel primo trimestre 2021. I...

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Ha compiuto il suo viaggio inaugurale in Norvegia la Coralius, la terza nave cisterna specializzata nel rifornimento di GNL ship-to-ship consegnata quest’anno, nonché prima unità di questa tipologia ad essere costruita in Europa.

Questa bettolina a gas – arrivata dopo la Engie Zeebrugghe (5.000 metri cubi), entrate in servizio lo scorso giugno nel porto di Zeebrugge, e la Cardissa (6.800 metri cubi), di proprietà di Shell e da poco operativa nel porto di Rotterdam – è stata infatti realizzata presso i cantieri olandesi Royal Bodewes e soddisfa tutti i requisiti fissati dalla Society for Gas and Marine Fuel, ha una capacità di 5.800 metri cubi ed è di proprietà delle due compagnie marittime specializzate Anthony Veder e Sirius Shipping, che l’hanno noleggiata al gruppo norvegese Skangas. Sarà infatti quest’ultimo, che ha tenuto a battesimo la nave lo scorso maggio e che a inizio settembre l’ha presa in consegna, ad utilizzare la Coralius per rifornire di GNL le navi dei propri clienti nel Mar Baltico e nel Mare del Nord.

Durante il suo viaggio inaugurale la Coralius ha imbarcato il suo primo carico di gas liquido presso l’hub produttivo di Skangas a Risavika, vicino Stavanger, e lo ha consegnato ad un cliente industriale della società norvegese a Fredrikstad.

“Siamo molto contenti di poter contribuire alla diffusione del GNL come carburante navale in Nord Europa grazie alla nostra nuova anve Coralius” ha detto il CEO di Skangas Kimmo Rahkamo. “Simo pronti a fornire ai nostri clienti tutti i servizi di rifornimento ship-to-ship di gas liquido di cui hanno bisogno”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Petrobras firma il contratto per la costruzione della settima unità di Búzios

Petrobras ha firmato un contratto con la società Keppel Shipyard Limited per la costruzione della piattaforma P-78, la settima unità che si installerá nel...

Oxy perde 346 milioni di dollari nel primo trimestre

Occidental Petroleum, una delle compagnie Upstream più importanti degli Stati Uniti, ha dichiarato una perdita di 346 milioni di dollari nel primo trimestre 2021. I...

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...