giovedì, Febbraio 25, 2021

DEBUTTA IN NORVEGIA LA PRIMA BETTOLINA A GNL DI COSTRUZIONE EUROPEA

Must read

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

Ha compiuto il suo viaggio inaugurale in Norvegia la Coralius, la terza nave cisterna specializzata nel rifornimento di GNL ship-to-ship consegnata quest’anno, nonché prima unità di questa tipologia ad essere costruita in Europa.

Questa bettolina a gas – arrivata dopo la Engie Zeebrugghe (5.000 metri cubi), entrate in servizio lo scorso giugno nel porto di Zeebrugge, e la Cardissa (6.800 metri cubi), di proprietà di Shell e da poco operativa nel porto di Rotterdam – è stata infatti realizzata presso i cantieri olandesi Royal Bodewes e soddisfa tutti i requisiti fissati dalla Society for Gas and Marine Fuel, ha una capacità di 5.800 metri cubi ed è di proprietà delle due compagnie marittime specializzate Anthony Veder e Sirius Shipping, che l’hanno noleggiata al gruppo norvegese Skangas. Sarà infatti quest’ultimo, che ha tenuto a battesimo la nave lo scorso maggio e che a inizio settembre l’ha presa in consegna, ad utilizzare la Coralius per rifornire di GNL le navi dei propri clienti nel Mar Baltico e nel Mare del Nord.

Durante il suo viaggio inaugurale la Coralius ha imbarcato il suo primo carico di gas liquido presso l’hub produttivo di Skangas a Risavika, vicino Stavanger, e lo ha consegnato ad un cliente industriale della società norvegese a Fredrikstad.

“Siamo molto contenti di poter contribuire alla diffusione del GNL come carburante navale in Nord Europa grazie alla nostra nuova anve Coralius” ha detto il CEO di Skangas Kimmo Rahkamo. “Simo pronti a fornire ai nostri clienti tutti i servizi di rifornimento ship-to-ship di gas liquido di cui hanno bisogno”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

Saipem ottiene una maxi-commessa per un progetto di gas offshore in Qatar

Saipem ha messo a segno un ‘colpo’ di notevole entità in Qatar, dove ha ottenuto dalla compagnia statale Qatargas un contratto da ben 1,7...