lunedì, Luglio 22, 2024

È stato inaugurato il più grande parco eolico offshore del mondo

Must read

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Il parco eolico Hywind Tampen, che si trova nel Mare del Nord, a circa 140 chilometri dalle coste norvegesi, è stato finalmente inaugurato. Il nastro è stato tagliato nientemeno che dal principe ereditario Haakon, della casa reale di Norvegia.

Grazie a questa nuova fonte di energia i giacimenti petroliferi e gasiferi di Gullfaks e Snorre, entrambi nel Mare del Nord, saranno i primi al mondo ad essere alimentati ad energia eolica, che comporterà una notevole emissione di CO2.

Kjetil Hove, vicepresidente esecutivo per la piattaforma continentale norvegese di Equinor, ha commentato: “Si prevede che Hywind Tampen ridurrà le emissioni di CO 2di 200.000 tonnellate all’anno provenienti dai principali produttori di petrolio e gas nel Mare del Nord. Si tratta di un investimento coraggioso in un progetto pionieristico dei partenariati Gullfaks e Snorre e di Enova. Il progetto ha dato a noi e al esperienza preziosa nel settore dei fornitori che sarà importante quando lavoreremo insieme per sviluppare ulteriormente l’energia eolica offshore in Norvegia e nel mondo, ampliandola per il futuro. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, questo è uno sviluppo industriale di cui possiamo essere orgogliosi

40 anni fa, Gullfaks rappresentava il principale test di qualificazione di Equinor per lo sviluppo sul campo sulla piattaforma continentale norvegese.– ha aggiunto Siri Kindem, responsabile del settore energie rinnovabili di Equinor Norvegia – Oggi segna una nuova pietra miliare. Con Hywind Tampen, abbiamo dimostrato che possiamo pianificare, costruire e mettere in servizio un grande parco eolico offshore galleggiante nel Mare del Nord. Utilizzeremo l’esperienza e l’apprendimento da questo progetto per migliorare ancora. Costruiremo più grandi, ridurremo i costi e costruiremo una nuova industria sulle spalle dell’industria del petrolio e del gas

Il parco è composto da 11 turbine eoliche basate sul progetto di Hywind sviluppato di Equinor. Ha una capacità di sistema di 88 MW e dovrebbe coprire circa il 35% del fabbisogno elettrico annuale delle piattaforme Snorre A e B e Gulfaks A, B e C.

L’impresa, che ha richiesto cinque anni dalla fase di progettazione alla realizzazione, è stata sostenuta da Enova – impresa statale di proprietà del Ministero del Clima e dell’Ambiente – con 2,3 miliardi di corone norvegesi (NOK) e dal Fondo NOx – istituito per ridurre le emissioni nel settore aziendale – con 566 milioni di corone norvegesi.

Latest article

L’importanza della sicurezza informatica e della comunicazione ad essa dedicata

È vero, in questo caso non si è trattato di un attacco di sicurezza informatica. Ma il “piccolo” incidente di percorso capitato a Crowdstrike, una delle più...

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...