domenica, Maggio 19, 2024

EPIDEMIA E CROLLO DEL GREGGIO: SAIPEM RIVEDE LE STIME PER IL 2020

Must read

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

BP concede una boccata d’aria ai bilanci azeri

BP, colosso petrolifero britannico, ha annunciato di aver avviato la produzione di petrolio e gas nella nuova piattaforma petrolifera costruita nel giacimento Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli...

Saipem ha deciso di rivedere le sue previsioni per l’andamento del 2020 in considerazione dell’attuale situazione di incertezza dovuta all’epidemia di coronavirus.

Il Board od Directors della società italiana, presieduto da Francesco Caio, si è infatti riunito per meglio valutare gli effetti dell’emergenza sanitaria in corso sulle attività del gruppo e ha riscontrando che le attività di Saipem fino ad ora sono proseguite senza particolari problematiche, in linea con il piano industriale quadriennale approvato il 25 febbraio scorso nonostante il calo del prezzo del petrolio, anche grazie ad una serie di misure operative implementate dall’azienda per gestire al meglio la pandemia di Covid-19.

Nonostante ciò, il board i Saipem ha preso atto che l’intensificarsi dell’incertezza connessa alla diffusione del virus su scala globale potrebbe causare una netta contrazione della domanda e quindi la posticipazione di alcuni progetti.

Motivo per cui il top management del contractor di San Donato Milanese ha deciso di cancellare le guidance 2020, rilasciate lo scorso 26 febbraio, e di riservarsi il diritto di emetterne di nuove che tengano conto del mutato contesto di mercato e degli effetti negativi della pandemia e del crollo del barile sulle attività della società e, conseguentemente, sul valore dei suoi asset e sui suoi risultati economici e finanziari.

Nonostante questo, comunque – si conclude la nota i Saipem – l’azienda è in una posizione commerciale e finanziaria molto solida e ha liquidità in linea con le proprie necessità e con i piano finanziario.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

BP concede una boccata d’aria ai bilanci azeri

BP, colosso petrolifero britannico, ha annunciato di aver avviato la produzione di petrolio e gas nella nuova piattaforma petrolifera costruita nel giacimento Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli...

Vard (Fincantieri) costruirà una Ocean Energy Construction Vessel a propulsione ibrida per Island Offshore

Vard, controllata di Fincantieri, ha siglato un accordo con Island Offshore, armatore norvegese che opera nel mercato Oil & Gas e delle rinnovabili, per la progettazione e costruzione di...