mercoledì, Maggio 18, 2022

Nel 2020 cala l’import-export italiano di prodotti petroliferi raffinati: le statistiche di Unem

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Com’era prevedibile e previsto, i flussi di prodotti petroliferi in entrata e in uscita del nostro Paese, nel corso del 2020, sono drasticamente calati a causa degli effetti del coronavirus e delle conseguenti misure di contenimento della pandemia.

A tirare le somme è Unem (la ex Unione Petrolifera), l’associazione delle aziende italiane attive nel downstream petrolifero, che pubblica sul suo sito report periodici su tutte le movimentazioni di prodotti, e che ha postato sul suo profilo Twitter una slide in cui riassume, con pochi ma significativi numeri, le stime di chiusura dell’anno in corso.

Le importazioni, nel 2020, si sono attestate a quota 14 milioni di tonnellate, con un calo dell’11,9% su base annua. Nel dettaglio, l’Italia quest’anno ha acquistato all’estero 5,2 milioni di tonnellate di gasoli, 0,4 milioni di tonnellate di benzina, 1,9 milioni di tonnellate di GPL, 1,4 milioni di olio combustibile, 1,3 milioni di tonnellate di carboturbo (jet fuel) e 3,8 milioni di tonnellate di altri prodotti petroliferi raffinati.

Ancora maggiore risulta la diminuzione del volume di prodotti esportati dal nostro Paese: 23,8 milioni di tonnellate complessive, il 15,2% in meno rispetto al 2019.

In questo caso, analizzando le singole voci nel dettaglio, l’ammontare complessivo di prodotti esportati è costituito da 7,7 milioni di tonnellate di gasoli, 6,2 milioni di tonnellate di benzina, 0,2 milioni di tonnellate di GPL, 3,2 milioni di tonnellate di olio combustibile, 0,7 milioni di tonnellate di carboturbo e 5,8 milioni di tonnellate di altri prodotti raffinati.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...