venerdì, Maggio 20, 2022

SAIPEM: NUOVO CONTRATTO MILIARDARIO IN NIGERIA PER PROGETTO A GNL

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Saipem, in joint-venture con Daewoo E&C Co. Ltd e Chiyoda Corporation (SCD JV), si è aggiudicata da parte di Nigeria LNG Limited – società partecipata dal governo federale della Nigeria, rappresentato da Nigerian National Petroleum Corporation (NNPC), da Shell Gas B.V., Total Gaz Electricité France e da Eni International (N.A.) N.V.S.a.r.l. – i contratti per l’ingegneria, l’approvvigionamento e la realizzazione del progetto Nigeria LNG Train 7 da eseguire sull’isola di Bonny in Nigeria. Il valore complessivo del progetto è di oltre 4 miliardi di dollari, di cui la quota di competrnza di Saipem ammonta a circa 2,7 miliardi di dollari. L’assegnazione fa seguito alla firma della Lettera di Intenti firmata a settembre 2019.

Il progetto NLNG Train 7 consiste nella costruzione di un treno completo e di una unità di liquefazione aggiuntiva con una capacità totale di circa otto (8) MTPA, oltre ad altre opere connesse e infrastrutture. Saipem è leader nella joint venture SCD con una quota del 60%.

Questo nuovo progetto in Nigeria, dove operiamo da oltre 50 anni, riafferma la capacità di costruzione di rapporti solidi e strutturati che fanno di Saipem una società globale e dimostra la validità delle modalità di gestione dell’emergenza Covid-19 grazie alla flessibilità del nostro modello organizzativo e all’abitudine delle nostre persone a lavorare da remoto” ha commentato l’Amministratore delegato ddi Saipem Stefano Cao.

La decisione di investimento da parte di Nigeria LNG Limited, di cui fanno parte importanti energy company, comprova che la transizione energetica avrà come perno principale il gas naturale nella cui catena del valore Saipem ha ormai un’indiscussa leadership. Inoltre, l’acquisizione di questo contratto contribuisce ad aumentare la componente di backlog non oil-related e conferma il superamento del legame tra il valore dell’azione Saipem e le quotazioni del petrolio”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...