lunedì, Ottobre 3, 2022

SHELL RIFORNISCE LA PRIMA NAVE PETROLIERA ALIMENTATA A GNL

Must read

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

La Gagarin Prospect è una Aframax, una nave petroliera di grandi dimensioni, specializzata nel trasporto di greggio e facente parte della flotta del gruppo armatoriale russo Sovcomflot. Ma ha anche un’altra particolarità: è la prima unità di questa tipologia ad essere alimentata a gas naturale liquefatto, e nei giorni scorsi ha fatto registrare una serie di primati.

La corporation Shell ha infatti rifornito per la prima volta di GNL la Gagarin Prospect utilizzando la Cardissa, nuova bettolina specializzata proprio in questo tipo di operazione. Il rifornimento della Aframax russa è stato il primo incarico per la bunker barge di Shell, ma è stato anche il primo rifornimento da nave a nave (ship-to-ship) di gas naturale liquefatto effettuato nel porto olandese di Rotterdam, e anche il primo rifornimento effettuato da Shell per conto di Sovcomflot nell’ambito del contratto firmato nel 2017.

“La prima operazione della Cardissa è un esempio tangibile di come Shell sia in prima liea nell’utilizzo del GNL come carburante navale pulito” ha commentato Grahaeme Henderson, Vice President, di Shell Shipping and Maritime. Soddisfazione è stata espressa anche da Sergey Frank, Presidente e CEO di Sovcomflot, e da Allard Castelein, CEO del Porto di Rotterdam.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...