lunedì, Luglio 22, 2024

Tecnimont si aggiudica un contratto EPCC da Sonatrach in Algeria

Must read

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...

Tecnimont, la controllata di MAIRE, che si occupa delle soluzioni di ingegneria e approvvigionamento, è riuscita ad aggiudicarsi dall’algerina Sonatrach un contratto di Engineering, Procurement, Construction and Commissioning (EPCC) dal valore di 1,1 miliardi di dollari.

L’accordo riguarda un impianto di alchil-benzene solfonato lineare (LAB), un tensioattivo anionico biodegradabile utilizzato, tra le altre, nel lavaggio chimico quotidiano, negli ausiliari tessili, nella pulizia industriale e nelle industrie di pelle e carta, situato nell’area industriale ad est di Algeri.

Leggi anche: QatarEnergy si prepara ad uno smisurato aumento di produzione di gas

Nel valore del contratto sono comprese la realizzazione dell’impianto che avrà una capacità complessiva di 100.000 tonnellate l’anno, le relative utenze e le interconnessioni con le altre installazioni esistenti. Si prevede che il progetto possa essere completato entro 44 mesi dall’avvio dei lavori.

 “Siamo onorati di consolidare il nostro track-record con SONATRACH anche in considerazione del rapporto strategico tra i nostri due Paesi nell’attuale scenario di approvvigionamento energetico globale“, ha commentato Alessandro Bernini, CEO di MAIRE Tecnimont. “Questo risultato rafforza ulteriormente la nostra presenza in Algeria e permette di valorizzare la catena del valore della trasformazione delle risorse naturali, dove siamo leader indiscussi a livello mondiale“.

OilGasNews.it vi invita alla terza edizione del PGE2024 – Pipeline&Gas Expo, in programma a Piacenza dal 29 al 31 maggio 2024.

Latest article

Chevron accelera lo sviluppo sfruttando le nuove tecnologie

"Le nuove tecnologie possono fare la differenza nel campo dello sviluppo energetico offshore", dichiara Matt Johnson, specialista nello sviluppo dei giacimenti e nell'ottimizzazione del...

Saipem si aggiudica i lavori per il gasdotto GreenStream

La società energetica Saipem si è aggiudicata un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino per il gasdotto GreenStream, che collega...

TotalEnergies vende la sua quota in SPDC JV

TotalEnergies EP Nigeria, controllata africana della multinazionale francese, ha annunciato di aver raggiunto un accordo di compravendita con Chappal Energies - azienda energetica con...

Scoperto un giacimento di petrolio immenso in Kuwait

La compagnia petrolifera Kuwait Oil Company, dell'omonimo paese emirato, ha annunciato la scoperta di un giacimento incredibilmente vasto nell'offshore al largo dell'Isola Failaka. Stando...

Saipem si aggiudica due contratti in Arabia Saudita

Saipem è riuscita ad aggiudicarsi due grossi contratti offshore in Arabia Saudita, nell'ambito del progetto Long-Term Agreement di Saudi Aramco. Secondo uno dei due...