venerdì, Febbraio 3, 2023

GNL: IL GRUPPO SPAGNOLO ENAGAS SBARCA NEL PORTO DI RAVENNA

Must read

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Enagás, tramite la controllata Scale Gas Solutions, e Edison hanno siglato un accordo per collaborare allo sviluppo dello small scale GNL nel Mediterraneo, promuovendo la creazione di una solida filiera di approvvigionamento di GNL dai terminali Enagás nel Mediterraneo, guidati dal terminale di Barcellona, fino ai clienti Edison, e favorendo la sostenibilità attraverso l’introduzione del GNL come combustibile alternativo.

Nell’ambito di questa operazione, il gruppo spagnolo rileverà da Edison il 19% di Depositi Italiani GNL (DIG), la società che sta realizzando il nuovo deposito di gas naturale liquefatto nel porto di Ravenna, il cui capitale sarà quindi così ripartito: 51% PIR-Petrolifera Italo Rumena, 30% Edison e 19% Scale Gas Solutions.

Il deposito di Ravenna, che sarà in grado di movimentare ogni anno oltre 1 milione di metri cubi di GNL (sufficienti ad alimentare 12.000 camion e fino a 48 traghetti all’anno) grazie ad una capacità di stoccaggio di 20.000 metri cubi è in fase di realizzazione ormai avanzata: il lavori – spiega Edison in una nota – sono già completato per il 70% e le attività commerciali dovrebbero iniziare a ottobre 2021.

“Questa operazione ha una valenza strategica rilevante – ha dichiarato Pierre Vergerio Executive Vice President Gas Midstream, Energy Management and Gas Infrastructures di Edison – infatti permette di rafforzare la cooperazione di Edison con il gruppo Enagás, con cui da più di due anni collaboriamo per la costruzione di una catena integrata di traporto del GNL, e di arricchire la newco DIG con le competenze specifiche di Scale Gas nel settore Small Scale”.

Marcelino Oreja, CEO di Enagás, ha aggiunto che “collaborare a progetti come questo consentirà lo sviluppo di catene logistiche solide dai nostri terminali e promuoverà, in accordo con le direttive UE, la diffusione della mobilità sostenibile grazie all’impiego di GNL nel Mediterraneo”.

Soddisfatto anche Guido Ottolenghi CEO di PIR: “Diamo il benvenuto al gruppo Enagás, attraverso la sua controllata Scale Gas Solutions, nell’azionariato di DIG. La sua presenza rafforzerà le competenze della società e consoliderà la sua posizione di mercato nell’ambito di una rete di operatori leader nel campo del GNL.”

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...