lunedì, Giugno 17, 2024

GNL: IL GRUPPO SPAGNOLO ENAGAS SBARCA NEL PORTO DI RAVENNA

Must read

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...

Enagás, tramite la controllata Scale Gas Solutions, e Edison hanno siglato un accordo per collaborare allo sviluppo dello small scale GNL nel Mediterraneo, promuovendo la creazione di una solida filiera di approvvigionamento di GNL dai terminali Enagás nel Mediterraneo, guidati dal terminale di Barcellona, fino ai clienti Edison, e favorendo la sostenibilità attraverso l’introduzione del GNL come combustibile alternativo.

Nell’ambito di questa operazione, il gruppo spagnolo rileverà da Edison il 19% di Depositi Italiani GNL (DIG), la società che sta realizzando il nuovo deposito di gas naturale liquefatto nel porto di Ravenna, il cui capitale sarà quindi così ripartito: 51% PIR-Petrolifera Italo Rumena, 30% Edison e 19% Scale Gas Solutions.

Il deposito di Ravenna, che sarà in grado di movimentare ogni anno oltre 1 milione di metri cubi di GNL (sufficienti ad alimentare 12.000 camion e fino a 48 traghetti all’anno) grazie ad una capacità di stoccaggio di 20.000 metri cubi è in fase di realizzazione ormai avanzata: il lavori – spiega Edison in una nota – sono già completato per il 70% e le attività commerciali dovrebbero iniziare a ottobre 2021.

“Questa operazione ha una valenza strategica rilevante – ha dichiarato Pierre Vergerio Executive Vice President Gas Midstream, Energy Management and Gas Infrastructures di Edison – infatti permette di rafforzare la cooperazione di Edison con il gruppo Enagás, con cui da più di due anni collaboriamo per la costruzione di una catena integrata di traporto del GNL, e di arricchire la newco DIG con le competenze specifiche di Scale Gas nel settore Small Scale”.

Marcelino Oreja, CEO di Enagás, ha aggiunto che “collaborare a progetti come questo consentirà lo sviluppo di catene logistiche solide dai nostri terminali e promuoverà, in accordo con le direttive UE, la diffusione della mobilità sostenibile grazie all’impiego di GNL nel Mediterraneo”.

Soddisfatto anche Guido Ottolenghi CEO di PIR: “Diamo il benvenuto al gruppo Enagás, attraverso la sua controllata Scale Gas Solutions, nell’azionariato di DIG. La sua presenza rafforzerà le competenze della società e consoliderà la sua posizione di mercato nell’ambito di una rete di operatori leader nel campo del GNL.”

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...

Uniper taglia i ponti con Gazprom

La compagnia energetica internazionale Uniper, di base a Düsseldorf, ha deciso di risolvere i contratti di fornitura che la legavano alla russa Gazprom, dopo...