domenica, Maggio 19, 2024

OLT OFFSHORE: CONCLUSE CON SUCCESSO LE ASTE PER LA CAPACITA’ DELLA FSRU TOSCANA

Must read

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

BP concede una boccata d’aria ai bilanci azeri

BP, colosso petrolifero britannico, ha annunciato di aver avviato la produzione di petrolio e gas nella nuova piattaforma petrolifera costruita nel giacimento Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli...

Si sono concluse con successo, lo scorso 3 luglio, le aste per il conferimento annuale e pluriennale senza manifestazione di interesse della capacità di rigassificazione del terminal FSRU Toscana, il cosiddetto rigassificatore di Livorno.

OLT Offshore LNG Toscana – la società che gestisce l’impianto – ha spiegato che, con riferimento alle ultime aste, svoltesi dal 1° al 3 luglio 2020, sono stati allocati 26 slot, rispettivamente 22 per l’Anno Termico 2020/2021 e 4 per l’Anno Termico 2021/2022.

Tenuto conto degli slot già allocati durante le precedenti procedure di conferimento, ad oggi risultano allocati per i prossimi Anni Termici 45 slot così distribuiti: 25 slot per l’Anno Termico 2020/2021; 12 slot per l’Anno Termico 2021/2022; 8 slot per l’Anno Termico 2022/2023.

La prossima asta per prodotti di capacità di rigassificazione offerti ad Anno Termico avviato si terrà il 1° settembre 2020.

“Nonostante lo scenario economico-industriale attuale, fortemente provato dall’emergenza che stiamo vivendo a livello mondiale, il trend positivo che abbiamo registrato negli ultimi anni non si ferma, anzi si consolida” dichiara OLT Offshore in una nota. “Con 25 slot allocati per il prossimo Anno Termico andiamo oltre il dato, già ottimo, di luglio 2019, superato poi dal raggiungimento del 100% della capacità allocata per l’Anno Termico in corso. Siamo fiduciosi per il futuro grazie ai numeri del nostro business e all’impegno di tutti i membri del nostro team. Inoltre, grazie all’introduzione delle aste pluriennali, che stanno registrando un crescente interesse da parte degli Utenti, possiamo guardare positivamente anche ai prossimi anni termici, abbiamo già ottimi numeri per il 2021/2022”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Fabio Belli è vicepresidente esecutivo e COO di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Scambio di asset tra Equinor e Petoro

Equinor e Petoro, società interamente controllata dal governo norvegese, hanno stipulato un accordo per lo scambio di asset a valore neutro nell'area di Haltenbanken. “Abbiamo...

Rosetti Marino ottiene un contratto FEED da INEOS E&P

L'azienda ravennate Rosetti Marino, che si occupa di fornire servizi di ingegneria e costruzione a vari settori industriali, si è aggiudicata dalla danese INEOS...

BP concede una boccata d’aria ai bilanci azeri

BP, colosso petrolifero britannico, ha annunciato di aver avviato la produzione di petrolio e gas nella nuova piattaforma petrolifera costruita nel giacimento Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli...

Vard (Fincantieri) costruirà una Ocean Energy Construction Vessel a propulsione ibrida per Island Offshore

Vard, controllata di Fincantieri, ha siglato un accordo con Island Offshore, armatore norvegese che opera nel mercato Oil & Gas e delle rinnovabili, per la progettazione e costruzione di...