SAIPEM SI ALLEA CON LA SUDCOREANA DAEWOO E&C PER SVILUPPARE PROGETTI DI GNL ONFSHORE

La crescita globale del business del GNL, e delle attività ad esso correlate, hanno spinto Saipem a rafforzare la sua presenza in questo segmento di attività grazie ad un’importante partnership internazionale.

Il contractor italiano ha infatti reso noto di aver siglato con il gruppo sudcoreano Daewoo E&C Co un accordo strategico di cooperazione che riguarderà – si legge in una nota diramata da San Donato Milanese – “opportunità selezionate a livello globale nell’ambito dell’industria oil&gas onshore, con particolare attenzione al settore del gas naturale liquefatto”.

Secondo Saipem quest’alleanza strategica sarà in grado di rinforzare e capitalizzare la complementarietà e le sinergie che i due contraenti potranno generare nell’intera catena del valore EPC, creando un soggetto capace di proporre soluzioni avanzate nella costruzione di impianti GNL a livello globale.

Soddisfatto Maurizio Coratella, Chief Operating Officer della divisione Onshore E&C di Saipem, che ha commentato: “Questo accordo con Daewoo capitalizzerà le nostre competenze distintive nei progetti di elevata rilevanza, in particolare nel GNL. Questo segmento, in cui Saipem ha una presenza storica, è strategico per noi e stiamo convintamente focalizzando l’attenzione su di esso per consolidare le nostre attività ed i risultati dell’E&C onshore”.

Anche Kwangho Kim, Chief Operating Officer della divisione E&C Plant di Daewoo E&C, ha ribadito l’importanza di questo accordo ricordando anche che lo scorso settembre, una joint-venture tra Daewoo E&C e Saipem è stata individuata come miglior offerente per il contratto EPC per la realizzazione del treno 7 nell’ambito del progetto di Nigeria GNL.

Related posts