sabato, Aprile 13, 2024

Eni inaugura in Congo un nuovo progetto per il gas naturale liquefatto

Must read

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...

Claudio Descalzi, AD Eni, e Denis Sassou Nguesso, presidente della Repubblica Democratica del Congo, si sono incontrati il 25 aprile a Pointe-Noire, città marittima congolese, per inaugurare Congo LNG, il primo progetto di liquefazione di gas naturale del Paese, che avrà una capacità complessiva di produzione di GNL di 3 milioni di tonnellate all’anno, pari a circa 4,5 milioni di metri cubi.

Questo progetto è anche importante per la diversificazione degli approvvigionamenti di Eni.

Congo LNG estrarrà dal blocco petrolifero Marine XII e sarà in grado di soddisfare il fabbisogno del paese per la produzione elettrica e simultaneamente rafforzare l’export di GNL in tutto il mondo, Europa per prima. Prevede l’installazione di due impianti galleggianti di liquefazione del gas naturale sui giacimenti di Nenè e Litchendjili.

Oggi celebriamo l’avvio di uno dei principali progetti di Eni, reso possibile grazie alla collaborazione con la Repubblica del Congo e destinato a contribuire significativamente alla sicurezza energetica e alla competitività industriale italiana ed europea. – ha commentato Claudio Descalzi- Un risultato che testimonia l’importanza delle alleanze di lungo termine con i partner africani in una fase in cui occorre compiere importanti scelte strategiche sulla futura diversificazione delle rotte di approvvigionamento e dei mix energetici europei, nella direzione della accessibilità e disponibilità energetica e della progressiva decarbonizzazione”

Eni è fortemente impegnata nell’obiettivo della transizione energetica del Paese, in cui d’altronde è presente da oltre 50 anni e rappresenta l’unica società attiva nello sviluppo delle sue risorse d gas attraverso la Centrale Electrique du Congo.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...

McDermott firma un grosso contratto in Malesia

A distanza di 14 anni dal primo progetto malese, McDermott ottiene un nuovo contratto, dal valore compreso tra 1 e 50 milioni di dollari,...